SPF’s STORY

DSC_0661BNLa storia di Spf Mediazione è la storia di Alessio Bellanza e Giuseppina De Aloe. Coppia nella vita e nel lavoro, legati (anche) dalla passione comune per lo studio e dalla comune attitudine all’integrità personale e professionale, sono due giovani del sud che, come tanti, si sono formati in un ateneo prestigioso ma lontano da casa.
Laureata in giurisprudenza poi ricercatrice di lei, laureato in economia, poi commercialista lui, Alessio e Giuseppina dopo la laurea e la formazione post universitaria si sono trovati “davanti a un bivio”, come raccontano loro stessi “con due scelte possibili: restare a Siena e provare a fare carriera nelle rispettive professioni o tornare in Calabria e tentare di creare qualcosa di nostro, qualcosa in cui credere davvero”.

Un lavoro da amare, da fare con passione: erano (e sono ancora) queste le aspirazioni dei due giovani professionisti.

L’occasione giusta arriva con il Decreto Legislativo 28 del 2010: con questo provvedimento il Parlamento rende obbligatoria la mediazione civile. È la svolta: un salto di qualità per il sistema giustizia, una scelta di civiltà da parte dell’organo legislativo italiano che Alessio e Giuseppina condividono e fanno immediatamente propria, avviando le pratiche per diventare protagonisti di quella che si annuncia come una stagione nuova per la giustizia italiana.
Un organismo di mediazione, ecco quale sarà il posto di Alessio e Giuseppina, a lavorare per le persone che vogliono tentare la strada dell’accordo, del confronto, della reciproca comprensione.
Così il 14 febbraio del 2011 a Cosenza nasce Spf Mediazione. La “trafila” è lunga, i controlli (di prassi) sono tanti, ma alla fine si può partire.

“Un’avventura straordinaria che ancora oggi ci incoraggia a migliorare, ponendoci davanti sempre nuove sfide, obbligandoci a restare sempre al passo, sempre attenti e aggiornati”.

Una sfida anche economica e gestionale, perché un organismo di mediazione deve essere avviato con un investimento non indifferente ed è una piccola impresa da mandare avanti. Ma Spf mette radici e cresce, progressivamente nascono le altre sedi a Potenza, Rossano, poi Paola, Praia a Mare, Castrovillari, Vibo Valentia, Lamezia Terme, Catanzaro, Villa San Giovanni, Roma.
La squadra di Spf si ingrandisce e diventa più forte, più presente sul territorio, più vicina alla gente. Il sogno di Alessio e Giuseppina si avvera.
Allora è vero, Si Può Fare.