Moriconi, ancora sulla presenza delle parti: necessaria e non delegabile


Continua ad essere di viva attualità l’argomento della necessità della presenza delle parti nella mediazione obbligatoria e demandata. Un altro capitolo lo scrive il giudice Massimo Moriconi del tribunale di Roma con una sentenza che in parte accoglie, in parte contesta le considerazioni della Suprema Corte nel pronunciamento che ha fatto tanto discutere (sentenza n. 8473/19 del 7.3.2019) e che ancora oggi genera dibattiti fra gli addetti ai lavori.

Con la sentenza n. 13630/2019 pubblicata il 27.6.2019, il giudice Moriconi afferma la necessaria e non delegabile, salvo giustificato motivo, presenza delle parti di persona (con esclusione delle persone giuridiche) nella mediazione obbligatoria e demandata (art. 5 d.lgs. commi 1 bis e 2).

La sentenza del giudice Moriconi