Ad una prima lettura, le proposte di modifica al Dlgs 28/10 contenute nella relazione della Commissione Alpa presentano delle luci e delle ombre, con particolare riguardo all’incremento delle procedure di mediazione e alla stabilizzazione del settore. In estrema sintesi, si possono già delineare le luci (prevalenti) e le ombre delle proposte di riforma avanzate dalla…

Read More »

Nell’ambito di un procedimento relativo all’invalidità e nullità parziale di un contratto di conto corrente, l’attore conveniva direttamente in giudizio la Banca senza esperire il previo tentativo di mediazione, in tale ipotesi obbligatoria ex art. 5 comma 1 bis D.Lgs. 28/2010, vertendosi in materia bancaria. Il Giudice rilevava d’ufficio il difetto della condizione di procedibilità…

Read More »

Il diniego della parte ad intraprendere il procedimento di mediazione obbligatoria è legittimo soltanto qualora sia stato preceduto da un’adeguata attività informativa da parte del mediatore in occasione dell’incontro preliminare e sia accompagnato dall’indicazione di argomentazioni logiche tali da generare la ragionevole convinzione dell’impossibilità di superare le ragioni di contrasto fra i litiganti. Entrambe le…

Read More »

Lo scorso 26 settembre il Tribunale di Pavia (Giudice estensore dott. Marzocchi) ha emesso una nuova importante ordinanza in materia di mediazione. Il Mediatore deve verbalizzare la non adesione delle parti. In particolare il Giudice, aderendo ad un ormai consolidato orientamento giurisprudenziale, ha confermato e sottolineato l’importanza  di indicare nel verbale quale delle parti presenti…

Read More »

Attenzione a sottovalutare l’importanza del primo incontro in mediazione: esso – specie se si tratta di “mediazione delegata” (quella cioè su invito del giudice durante il corso del processo) – non deve esaurirsi in un adempimento formale, da compiersi solo per superare un ostacolo procedimentale. Se, dunque, le parti comparse innanzi all’organismo, per “togliersi il problema…

Read More »

In NOME del POPOLO ITALIANO TRIBUNALE di ROMA SEZIONE Sez.XIII° RG.80454-12 n.14194-16 REPUBBLICA ITALIANA Il Giudice dott. cons. Massimo Moriconi nella causa tra A.R. (avv.to .. ) attrice E Provincia Italiana della (per Ospedale ..) (avv.ti ..) convenuta E spa ..Assicurazione… in persona del legale rappresentante pro tempore (avv.ti …) terza chiamata E dott.F.G. (avv…)…

Read More »

Partecipare all’incontro di mediazione obbligatoria, fissato prima della causa, è essenziale: chi, infatti, non interviene o si limita a delegare il proprio avvocato senza essere personalmente presente subisce le sanzioni anche in caso di vittoria del successivo giudizio in tribunale. In pratica, la parte che ha disertato la mediazione deve comunque pagare la multa allo…

Read More »

L’avvocato-mediatore di diritto: la riforma del 2013 L’art. 16 D.Lgs. 28/2010 (integrato dal D.L. 69/2013, come modificato dalla legge di conversione 98/2013), al comma 4-bis prevede che «Gli avvocati iscritti all’albo sono di diritto mediatori. Gli avvocati iscritti ad organismi di mediazione devono essere adeguatamente formati in materia di mediazione e mantenere la propria preparazione…

Read More »

In una sentenza del 28 aprile 2016, il Tribunale di Roma ha rimarcato l’importanza della procedura di mediazione, stabilendo che non esiste un diritto delle parti a non partecipare alla mediazione. Dichiarare la semplice impossibilità di conciliazione è, infatti, insufficiente a ritenere concluso il tentativo di mediazione: limitarsi ad affermare che non sussistono le condizioni…

Read More »

Se i convenuti, che hanno proposto domanda riconvenzionale nel processo, omettono di partecipare al procedimento di mediazione disposto dal giudice senza addurre alcuna giustificazione, sono condannati al pagamento di una multa pari al contributo unificato e le rispettive riconvenzionali vengono dichiarate improcedibili. Lo ha disposto il Tribunale di Roma, tredicesima sezione, in una sentenza del 17 dicembre 2015 (giudice Moriconi). La vicenda…

Read More »